IL TEAM ARENA CRESCE CON ARIANNA CASTIGLIONI E SIMONE SABBIONI

13 NOVEMBRE 2014
Riassunto
Il conto alla rovescia verso i Mondiali in vasca corta di Doha è partito. Arena, azienda leader nel segmento dello sports waterwear, per l’occasione accresce il suo Team con l’ingresso di Arianna Castiglioni e di Simone Sabbioni.

IL TEAM ARENA CRESCE CON ARIANNA CASTIGLIONI E SIMONE SABBIONI

VERSO I MONDIALI IN VASCA CORTA DI DOHA (3-7 DICEMBRE)

Milano, 13 novembre 2014 - Il conto alla rovescia verso i Mondiali in vasca corta di Doha è partito. Arena, azienda leader nel segmento dello sports waterwear, per l’occasione accresce il suo Team con l’ingresso di Arianna Castiglioni, bronzo a soli 17 anni all'esordio assoluto in una finale dei Campionati Europei con il tempo di 1'07"36 nei 100m rana, dove ha partecipato come la più giovane atleta della Nazionale Italiana.

Nonostante la giovanissima età, Arianna ha strappato il pass per Doha e si prepara a stupire alla sua prima uscita mondiale con la nazionale senior in programma dal 3 al 7 dicembre in Qatar.

Arianna Castiglioni, nasce a Busto Arsizio (3 ottobre 1996), dove si allena per il Team Insubrika con il tecnico Gianni Leoni. Specializzata nella rana, che pratica dalla categoria Ragazzi, è campionessa italiana nei 100m, grazie ai quali guadagna il pass per gli europei di Berlino dove, nel 2014, diciassettenne, conquista la medaglia di bronzo alla sua prima partecipazione tra i senior. Soprannominata “Rana atomica” dopo l’oro nei 100m ai campionati italiani assoluti - appellativo che lei però ritiene esagerato, preferisce un più umile “Casti”- in vasca è in grado di esprimere una grinta assolutamente non comune rispetto alla sua giovanissima età. Appassionata di moda, in acqua esibisce sempre smalti sgargianti scelti a hoc a secondo delle gare, oltre ad avere una predilezione per i costumi colorati, specialmente gli azzurri.

“Sono entusiasta dell’idea di entrare a far parte della famiglia Arena- afferma la nuotatrice bustocca -. Di questo team fanno parte ora, come in passato, molti dei migliori atleti in attività. Sapere di avere al mio fianco un’azienda come Arena, tra le migliori al mondo per il settore degli sport acquatici, mi permette di lavorare sugli obiettivi futuri con grande serenità e convinzione nei miei mezzi. Spero di regalare a me stessa, alla Nazionale e ad Arena altri importanti successi dopo il bronzo di Berlino, lavorando con impegno e dedizione”.

Fa ingresso nel team Arena anche Simone Sabbioni, nuotatore riminese (3 ottobre 1996) bronzo ai campionati italiani 2014 e detentore del record italiano giovanile nei 100 dorso, legato alla società Swim Pro SS9 ASD di Riccione. Giovane ma già titolatissimo, vince l’oro olimpico giovanile nei 100m dorso e il bronzo nei 50m stile libero. Nel settore giovanile Sabbioni ha conquistato ben 21 ori nei 50, 100 e 200m dorso.

“Siamo contenti di poter ufficializzare ancora una volta l’ingresso nel nostro Team di due giovani emergenti al loro esordio Mondiale con la Nazionale Senior – ha detto Enrico Maria Tricarico, Direttore Generale di Arena Italia -. “Si tratta di nuotatori talentuosi che grazie alle loro potenzialità rappresentano il futuro del nuoto italiano. In questo modo la nostra azienda prosegue il suo cammino di affiancamento nella crescita dei giovani confermando ancora una volta l’attenzione verso individualità emergenti che possano diventare un patrimonio di tutto il mondo del nuoto e dello sport italiano. Ci piacerebbe anche che i talenti come Arianna e Simone, possano essere visti come esempi positivi e punti di riferimento dai giovani e giovanissimi che volessero avvicinarsi al nuoto, non solo per agonismo, ma per passione. In questa direzione, siamo convinti che tutto il movimento degli sport acquatici possa crescere per pratica e cultura all’insegna del benessere psico-fisico e dell’impatto sociale che lo sport continua ad avere”.

Photo credit La presse ph. Gian Mattia D’Alberto

Immagini
Contatti stampa
Download PDF
Download PDF
comunicati stampa