ARENA ITALIA E FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO. UN MATRIMONIO CHE VALE 23 MEDAGLIE EUROPEE

02 SETTEMBRE 2014
Riassunto
Arena, sponsor tecnico della FIN, ha affiancato gli atleti della nazionale italiana ai Campionati Europei di Berlino presentando anche novità assolute per il mercato: Gregorio Paltrinieri, oro nei 1500 (con record europeo) e 800m stile libero, ha indossato il Carbon Flex Limited Edition Berlino 2014. La plurimedagliata Tania Cagnotto ha messo a segno 2 ori e un bronzo scegliendo il costume "Azzurri" della collezione Arena per FIN. Il connubio Arena-Fin prosegue, passando dai Mondiali di Kazan del 2015, verso le Olimpiadi di Rio 2016.

ARENA ITALIA E FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO

UN MATRIMONIO CHE VALE 23 MEDAGLIE EUROPEE

Arena, sponsor tecnico della FIN, ha affiancato gli atleti della nazionale italiana ai Campionati Europei di Berlino con il meglio della sua tecnologia, presentando anche novità assolute per il mercato da subito vincenti; Gregorio Paltrinieri, oro nei 1500 (con record europeo) e 800m stile libero, ha indossato il Carbon Flex Limited Edition Berlino 2014, mentre la plurimedagliata Tania Cagnotto ha scelto il costume "Azzurri" della collezione Arena per FIN con cui ha vinto 2 ori ed un bronzo nella manifestazione iridata.

Enrico Maria Tricarico, direttore generale di Arena Italia: “Un ringraziamento ai dirigenti, ai tecnici e agli atleti della FIN per i risultati ottenuti. Siamo orgogliosi che il nostro brand abbia contribuito al successo degli Azzurri”.

Tolentino, 2 settembre – Prosegue con successo ed entusiasmo il matrimonio tra Arena Italia, azienda leader nel settore swimwear, e la Federazione Italiana Nuoto fra le assolute protagoniste dei recenti Campionati Europei di nuoto disputati a Berlino. Il palmares di 23 medaglie conquistate (8 ori, 3 argenti, 12 bronzi) ha permesso all’Italia di salire sul podio in tutte le discipline e di terminare al secondo posto per numero di medaglie vinte.

“Vogliamo ringraziare tutti i dirigenti, i tecnici e gli atleti della FIN per i grandi risultati ottenuti a Berlino. Questa competizione, dopo i Mondiali di Barcellona, è un altro importante passaggio di avvicinamento a Rio 2016 – spiega Enrico Maria Tricarico, direttore generale di Arena Italia, sponsor tecnico della Federazione Italiana Nuoto -. Siamo orgogliosi che il nostro brand abbia contribuito al successo degli Azzurri, primi nella classifica a punti e seconda nel medagliere. Costruendo su questi ottimi risultati, siamo già tornati al lavoro per il futuro alla ricerca di prodotti sempre più performanti”.

Un bilancio positivo quello di Berlino che riguarda anche gli atleti azzurri dell’Elite Team Arena e i nuovi prodotti del brand presentati proprio in occasione degli Europei: “Non possiamo nascondere di essere doppiamente orgogliosi del fatto che a spiccare su tutti nella manifestazione continentale siano stati due atleti dell’Elite Team Arena: Gregorio Paltrinieri e Tania Cagnotto – sottolinea Tricarico -. Il loro talento ha permesso ancora una volta di esaltare le qualità tecnologiche dei nuovissimi costumi Arena. Gregorio ha indossato il Carbon Flex Limited Edition Berlino 2014 mentre Tania ha utilizzato il costume "Azzurri" appartenente alla collezione Arena per Fin. Da questa manifestazione, ed a grandissima richiesta, i prodotti che diamo ai nostri atleti sono disponibili da subito anche per i nostri consumatori che amano poter indossare i prodotti dei loro campioni. Un plauso e un augurio speciale per il futuro lo vogliamo fare anche ad Arianna Castiglioni, miglior nuotatrice emergente di tutta la competizione, capace di conquistare la medaglia di bronzo nei 100m rana a soli 17 anni”.

L’Italia del nuoto vince per la seconda edizione consecutiva la classifica per Nazioni con 850 punti avanti a Gran Bretagna, Russia, Francia e Germania. Nel nuovo millennio nessuna Nazionale aveva conquistato il trofeo per tre volte dando seguito ai successi di Helsinki 2000 e di Debrecen 2012.

Ora il connubio Arena-Fin, dopo i Mondiali di Barcellona e gli Europei di Berlino, prosegue passando dai Mondiali in Kazan nel 2015 per poi puntare alle Olimpiadi di Rio 2016 per segnare insieme la storia di questo sport.

Foto: credit La Presse ph. Gian Mattia D’Alberto

MEDAGLIERE ARENA NUOTO
24 Oro - Equal to 55% of total Golds
29 Argento
22 Bronzo
Tot. 75
MEDAGLIERE ARENA OPEN WATER
7 Oro
7 Argento
6 Bronzo
Tot. 20

MEDAGLIERE DELLA FIN
NUOTO
Oro: 1500 sl mas. Gregorio Paltrinieri 14'39"93 RE; 4x200 sl fem. Italia 7'50"53 RC (Alice Mizzau 1'58"34, Stefania Pirozzi 1'57"63, Chiara Masini Luccetti 1'58"06, Federica Pellegrini 1'56"50); 800 sl mas. Gregorio Paltrinieri 7'44"98 RC; 4x100 sl mista Italia 3'25"02 RE e RI (Luca Dotto 48'78, Luca Leonardi 48"01, Erika Ferraioli 53"83, Giada Galizi 54"40); 200 sl fem. Federica Pellegrini 1'56"01
Argento: 400 sl mas. Andrea Mitchell D'Arrigo 3'46"91 pp
Bronzo: 4x100 sl fem. Italia 3'37"63 RI (Alice Mizzau 55"25, Erika Ferraioli 54"14, Giada Galizi 54"59, Federica Pellegrini 53"65); 4x100 sl mas. Italia 3'12"78 (Luca Dotto 48"47, Marco Orsi 48"36, Luca Leonardi 47"69, Filippo Magnini 48"26); 1500 sl mas. Gabriele Detti 14'52"53 pp; 100 rana Arianna Castiglioni 1'07"36; 800 sl mas. Gabriele Detti 7'49"35; 100 sl mas. Luca Leonardi 48"38 pp; 100 farfalla fem. Ilaria Bianchi 57"71; 1500 sl fem. Martina Rita Caramignoli 16'05"98 pp; 400 misti mas.Federico Turrini 4'14"15
TUFFI
Oro: trampolino sincronizzato 3 metri Tania Cagnotto-Francesca Dallapè 328.50 punti; trampolino 1 metro Tania Cagnotto 289.30 punti
Argento: piattaforma Noemi Batki 346.40 punti; trampolino 3 metri Tania Cagnotto 318.25 punti
FONDO
Oro: 25 Km Martina Grimaldi 5h19'14"1
Bronzo: 10 km Aurora Ponselè 1h56'08"5; 25 km Edoardo Stochino 5h08'51"0
SINCRO
Bronzo: libero combinato a squadra 90.3333 punti

Immagini
Contatti stampa
Download PDF
Download PDF
comunicati stampa