Lo sprinter brasiliano Bruno Fratus firma con Arena

10 APRILE 2015
Riassunto
Arena, brand internazionale leader nel waterwear, ha concluso un accordo di sponsorizzazione con il venticinquenne nuotatore braziliano Bruno Fratus. Sprinter di stile libero, Fratus detiene il titolo ed il record Pan Pacific nei 50m e sarà tra i favoriti alle Olimpiadi del 2016 in progrmma nelsuo paese. L’accordo conferma dunque arena come brand di riferimento anche al fianco dei più grandi velocisti del nuoto.

Lo sprinter brasiliano Bruno Fratus firma con Arena


Tolentino, 10 aprile 2015 – Arena, brand internazionale leader nel waterwear, ha concluso un accordo di sponsorizzazione con il venticinquenne nuotatore braziliano Bruno Fratus. Sprinter di stile libero, Fratus detiene il titolo ed il record Pan Pacific nei 50m e sarà tra i favoriti alle Olimpiadi del 2016 in progrmma nelsuo paese. L’accordo conferma dunque arena come brand di riferimento anche al fianco dei più grandi velocisti del nuoto.



Dal 2010, anno in cui arrivò quarto ai Campionati Pan Pacific di Irvine (USA), Fratus ha sempre conquistato la finale dei 50m stile. Ai Mondiali di Shanghai 2011 ha ottenuto in semifinale il miglior tempo, mancando di un soffio l’argento e piazzandosi al quinto posto. Argento che poi è riuscito a conquistare quello stesso anno ai Giochi Pan Americani di Guadalajara, mentre alle Olimpiadi di Londra 2012 ha sfiorato il podio, chiudendo per soli 2 centesimi di secondo al quarto posto.

Il 2013 è stato per Fratus una sorta di anno sabattico, durante il quale l’atleta si è sottoposto ad un intervento alla spalla destra a lungo rimandato. Nel frattempo ha cambiato coach, passando ad allenarsi con il preparatore di sprinter Brett Hawke dell’Università di Auburn. E’ tornato rapidamente in perfetta condizione, mietendo unaserie impressionante di straordinari successi già dall’inizio del 2014: dopo l’oro conquistato a marzo nei 50 stile ai Giochi Sudamericani di Santiago del Chile, ancora oro per lui aiCampionati Pan Pacific d’Australia al termine di una straordinaria performance, in assoluto la migliore della sua carriera, in cui ha sbaragliato i più temibili avversari e stabilito il nuovo record dei campionati con il tempo di 21.44, per poi chiudere l’anno a dicembre agli Open del Brasile con il migliori tempi di sempre nei 50 e nei 100 (21.41 e 48.57).

Anche il 2015 si è aperto per Fratus nel segno della vittoria: ancora oro per lui ad Austin, nella Arena Pro Swim Series, dove ha chiuso la gara sotto i 22s, subito seguito da un altro oro strappato al rivale Cesar Cielo con 21.74 ai recenti Nazionali Brasiliani di Rio (trofeo Maria Lenk). Performance straordinarie che lo proiettano tra i più forti ai prossimi Giochi Pan Americani di Toronto ed ai Mondiali di Kazan. E se tutto va come da programma, Fratus ed il connazionale Cielo potrebbero contendersi il titolo olimpico in casa, ai prossimi Giochi di Rio ad agosto 2016.

E’ fantastico per me entrare nel team arena,” ha dichairato Fratus. “I prossimi due anni saranno veramente importanti per la mia carriera, quindi per me è fondamentale poter contare sui migliori prodotti racing attualmente disponibili e sul più efficace supporto. So che solo arena è in grado di darmi questo e ringrazio di cuore tutto il team per la fiducia. Farò di tutto per meritarla continuando a migliorare per raggiungere ancora tanti successi, specialmente nella prossima stagione in cui voglio dare tutto in vista delle Olimpiadi nel mio paese.” E, dopo la straordinaria vittoria ai Nazionali Brasiliani di Rio nei 50 stile, ha aggiunto: “Sono veramente contento di come ho affrontato questa gara: mi sono sentito sicuro delle mie possibilità anche grazie alla preparazione che sto seguendo ad Auburn in vista dei Mondiali di Kazan e naturalmente delle Olimpiadi di Rio.

Immagini
Contatti stampa
Download PDF
Download PDF
comunicati stampa