Arena rinnova con Matteo Rivolta

Il nuotatore milanese sarà tra i protagonisti più attesi agli Europei in vasca corta di Herning dove approda dopo 4 record italiani consecutivi.

10 DICEMBRE 2013

Tolentino, 10 Dicembre – Il nuoto italiano torna in scena sotto i riflettori continentali alla 17° edizione dei campionati europei di nuoto in vasca corta, in programma a Herning, in Danimarca, dal 12 al 15 dicembre. Per l’occasione Arena, azienda leader nel segmento dello sports waterwear, rinnova la sua collaborazione con Matteo Rivolta, che arriva all’appuntamento europeo con 4 record italiani consecutivi nei 100m farfalla confermando uno stato di forma eccezionale.

“Siamo molto contenti – afferma Enrico Maria Tricarico, Direttore Generale di Arena Italia – di proseguire la nostra collaborazione con Matteo. Date le premesse di questo 2013 pensiamo che abbia davanti a sé una stagione impegnativa e nuovi importanti traguardi da raggiungere. Per questo vogliamo essere al suo fianco e sostenerlo affinché, con Arena, possa continuare ad allenarsi e gareggiare nelle migliori condizioni possibili. Per il resto Matteo ha già dato dimostrazione di essere un nuotatore dotato di caparbia e talento: 4 record consecutivi sono il frutto di un buon lavoro e le basi di partenza per togliersi grandi soddisfazioni”.

“Sono sinceramente soddisfatto per l'accordo raggiunto con Arena, - dichiara Matteo Rivolta - un brand importante con cui ho già centrato risultati esaltanti come la finale mondiale di Barcellona. Il mio legame con il costume Arena non si limita, peraltro, al fattore emotivo, visto che il costume da gara Powerskin Carbon Pro mi ha sempre regalato ottime sensazioni in acqua e ritengo che sia, dal punto di vista tecnico, tra i migliori al mondo. Quanto al lato estetico sono particolarmente attratto da quello bright red, anche se il modello 'limited edition' approntato per Barcellona mi ha colpito molto quanto all'estro. Sarà mio obiettivo portare con fierezza questo importante marchio made in Italy sulla ribalta internazionale, a partire dagli Europei in corta a Herning che rappresentano il primo grande obiettivo stagionale".

Già nel 2012 Matteo Rivolta, nuotatore milanese, che si allena a Busto Arsizio per il Team Insubrika con il tecnico Gianni Leoni, aveva lanciato i primi segnali di un cammino che, ora, gli sta regalando importanti soddisfazioni. Agli Europei di Debrecen ha strappato un bronzo nei 100m farfalla, arrendendosi solo a Milorad Čavić e László Cseh, ed ha conquistato l’oro con la staffetta 4×100m mista. Di rilievo anche la partecipazione alla sua prima Olimpiade.

L’esplosione nel 2013, anno segnato da ben 7 record italiani assoluti (tra vasca corta e vasca lunga), e dall’ottenimento del 7° posto nel ranking mondiale stagionale nei 100m farfalla (4° nella classifica europea). Il nuotatore lombardo inaugura la stagione con una straordinaria prestazione in vasca lunga agli Assoluti di Riccione di metà aprile: 51.70 nei 100m farfalla, record italiano e migliore risultato mondiale dell’anno, che gli vale il pass per i Mondiali di Barcellona.

Il cammino dell’azzurro nei mesi successivi prosegue in crescendo. Al Trofeo Settecolli si conferma grande protagonista piazzandosi sul primo gradino del podio (52.72) davanti a Lazlo Cseh e ad Evgeny Korotyshkin (vicecampione olimpico). Dopo aver poi vinto l’argento, sempre nei 100 farfalla, ai Giochi del Mediterraneo di Mersin si erge a protagonista in occasione dei Mondiali di Barcellona: la finale iridata, conquistata grazie anche ad un nuovo miglioramento del primato italiano assoluto, gli consente di entrare nell’Olimpo della farfalla mondiale.

Dopo le vacanze estive Rivolta è inarrestabile, quattro gare ed altrettanti record: 50.87 alla terza edizione del Trofeo Insubria (27 ottobre); 50.84 al 40° Trofeo Nico Sapio (2 novembre); 50.77 al Meeting di Lamezia Terme (10 novembre); 50.44 al trofeo di Legnano (17 novembre).

Matteo Rivolta è nato a Milano il 16 novembre 1991.

Appena ventiduenne, vanta una finale Mondiale individuale nei 100 farfalla (Barcellona 2013) nonché un bronzo europeo nella stessa specialità e l'oro, con la staffetta 4x100 mista, ottenuti alla rassegna continentale di Debrecen 2012.

E' pluricampione italiano assoluto nei 100 farfalla e pluriprimatista italiano nella stessa specialità, sia in vasca corta che in vasca lunga. Ai Mondiali di Barcellona ha abbassato a 51'64" il limite italiano in occasione della semifinale iridata dei 100 farfalla; in vasca da 25 metri ha avuto un inizio di stagione 2013/2014 davvero esaltante in virtù dei quattro primati ottenuti in altrettanti meeting, Sesto Calende, Genova, Lamezia Terme e Legnano (50"44 il crono che vale l'attuale record).

Si allena con Gianni Leoni al Team Insubrika e, dopo aver conseguito la maturità scientifica, è iscritto corso di Laurea in Economia Aziendale presso la LIUC (Università Cattaneo) di Castellanza (VA).

Contatti stampa
Download PDF
Download PDF
comunicati stampa